top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreElena

Come vendere casa...e dormire sonni tranquilli



Hai deciso di vendere casa?

Allora leggi questo articolo, ti spiegherò quali sono i passi necessari per arrivare alla vendita

Per prima cosa procurati tutta la documentazione necessaria, ecco qui la lista:

  • Atto di provenienza

O atto di compravendita, è il documento che attesta che sei il proprietario dell’immobile

Dovresti averlo ricevuto nel momento in cui tu stesso hai acquistato la casa e te lo ha consegnato il notaio quando la hai acquistata


Non l’hai acquistata ma ricevuta in eredità?

Dovresti comunque avere una copia, se proprio non ce l’hai o è stata smarrita nel tempo si può chiedere una copia al notaio che stipulò l’atto oppure puoi farne richiesta all’archivio notarile di competenza



  • Scheda catastale (planimetria)

È la piantina in scala dell’appartamento ed è archiviata presso il catasto

Se non è aggiornata perché nel corso degli anni sono avvenute delle modifiche nell’appartamento dovrai farla aggiornare da un professionista abilitato


  • Dichiarazione di successione se si è divenuti proprietari per eredità

È la dichiarazione che hai dovuto presentare all’agenzia delle entrate entro 12 mesi dal decesso della persona da cui hai ereditato l’immobile


  • Attestato di Prestazione Energetica (APE)

È il documento che attribuisce all’immobile una classe energetica in una scala che va da A a G e ne definisce l’efficienza energetica

Se non ti è stata consegnata quando hai acquistato la casa oppure è scaduta (la sua validità è di 10 anni) dovrai farne una nuova affidandoti a un tecnico abilitato e farti rilasciare l’attestato.

Se hai dubbi o domande puoi consultare il nostro certificatore di fiducia


  • Visura ipotecaria

Anche questo è un documento indispensabile per la vendita e serve a verificare che sul tuo immobile non ci siano ipoteche, decreti ingiuntivi o pignoramenti

Oggi puoi ottenere la visura ipotecaria direttamente dal sito dell’agenzia delle entrate oppure puoi affidarti alla Bussola immobiliare che provvederà a trovarti questo e tutti gli altri documenti di cui non sei in possesso


  • Documenti che attestano la regolarità dell’immobile (certificato di abitabilità, permesso di costruire, certificato di conformità degli impianti

Chiamato più comunemente certificato di abitabilità attesta che la casa sia vivibile e sicura, questo documento non è necessario per la vendita

Anche i certificati dell’impianto elettrico e del gas non sono obbligatori per la vendita ma è buona norma consegnarli all’acquirente, inoltre esserne in possesso aiuta sicuramente a vendere più velocemente e probabilmente anche a un valore superiore


Hai bisogno di aiuto per procurarti tutti i documenti necessari? Affidati alla Bussola Immobiliare e ci occupiamo noi di tutta la burocrazia così puoi arrivare alla vendita senza pensieri e senza intoppi


Sistemazione dell'immobile

Se ti sei già procurato tutti documenti necessari puoi passare alla fase due, la più creativa, la sistemazione dell’’immobile.

Inizia con togliere il superfluo, ogni oggetto personale come le fotografie e aggiungi se necessario qualche oggetto di design. Cerca di immaginarla come vorresti vederla se dovessi comprarla ma rimani oggettivo. Se necessario imbiancala, deve essere assolutamente pulita e ordinata.

Se vuoi un opinione professionale contattami, ti darò tutti i consigli per ottenere il prezzo massimo dal tuo immobile.


Servizio fotografico e video

Se hai già fatto anche tutto questo realizza un bel servizio fotografico sfruttando le ore dove la casa ha una maggiore luminosità ma fai attenzione al controluce, otterresti l’effetto contrario

Fotografa ogni stanza da diverse angolazioni, ma non troppo dall’alto e non troppo dal basso. Realizza anche un bel video con sottofondo musicale dove descrivi chiaramente ogni ambiente e le sue potenzialità


Stabilisci il prezzo

Probabilmente conosci già il valore dell’immobile che vuoi mettere in vendita ma se non sei troppo sicuro leggi qui per stabilirne il valore reale

E’ importantissimo uscire in pubblicità con un prezzo in linea con la richiesta di mercato, se sbagli questo dato non sarà visto praticamente da nessuno e non riceverai contatti da possibili acquirenti, i portali utilizzano algoritmi e automatismi valorizzando gli annunci con foto e descrizione migliori mettendoli in cima a i risultati di ricerca.

Fai pubblicità

Ora puoi passare alla fase pubblicitaria

Hai individuato i portali da utilizzare? Certamente si i più diffusi, se stai pubblicizzando il tuo immobile come privato ti consiglio di sfruttare tutti quei servizi aggiuntivi a pagamento che i portali mettono a disposizione per far apparire il tuo annuncio fra le prime posizioni, al contrario l’annuncio verrà presto scavalcato dalle milioni di proposte delle agenzie immobiliari

Descrivi il tuo immobile in modo completo e empatico sottolineando i punti di maggior valore ma non omettere i difetti, aggiungi le foto, i video, la planimetria e possibilmente dei render per dare un’idea al possibile acquirente di come potrebbero essere modificati gli ambienti.


Appuntamenti

Bene, se hai pubblicato il tuo annuncio devi solo attendere che arrivino le chiamate e fissare gli appuntamenti per far visionare il tuo immobile.

Probabilmente chiamerà qualche curioso e una miriade di agenzie immobiliari che vogliono vendertela senza farti pagare le provvigioni perché hanno un cliente che vuole proprio la tua casa, si si, proprio la tua ed è anni che l’aspetta, aspettava proprio che tu la mettessi in vendita perché vuole proprio quella, proprio la tua. Ora sta a te decidere se credere a tutto o affidarti ad un unica agenzia che fa per te …. non solo tutto quello riportato sopra, ma ti toglie anche ogni scocciatura da eventuale turismo immobiliare


Trattativa

Hanno visionato l’immobile e vorrebbero farti una proposta? Bingo! Non devi fare altro che leggerla bene, ovviamente deve essere scritta e contenere tutte le informazioni necessarie affinchè la stessa ia valida, dati del proponente, del venditore, ubicazione, dati catastali, modalità di pagamento, le date entro la quale si intende procedere al compromesso e al rogito e…importantissimo, gli eventuali vincoli, ovvero le clausole sospensive che solitamente si aggiungono quando il potenziale acquirente chiede un mutuo alla banca.

Se ci sono tutti questi elementi sta a te decidere se la proposta ricevuta è soddisfacente o vuoi rifiutarla e “provare a convincere” il cliente a darti più soldi, modificare le date dei pagamenti o quella del rogito, insomma a portare avanti la trattativa per arrivare ad un punto in cui tutti siano soddisfatti.


Preliminare di compravendita

Se la fase della trattativa è conclusa puoi passare alla registrazione del preliminare di compravendita, puoi decidere di stipularlo dal notaio che probabilmente si occuperà anche della registrazione, ti sconsiglio vivamente di fare tutto da solo perché questa è una fase davvero delicata, sopratutto burocraticamente.

Se al contrario hai deciso, come auspico, di affidarti ad un agenzia immobiliare è probabile che si occuperà lei stessa sia della stipula che della registrazione presso l’Agenzia delle Entrate. Per noi della Bussola Immobiliare questo servizio, e tutti quelli elencati sopra, sono inclusi nella provvigione finale, che non si paga mai prima della conclusione dell'affare.


Quali sono i costi per chi vende?

Tutte le tasse di acquisto di registrazione e il notaio (escluso la stipula del preliminare) sono a carico dell’acquirente, a te restano solo i costi per dare una bella sistemata alla casa, se necessario, e quelli per la certificazione energetica se non ce l’hai già.

Certo, anche la provvigione dell’agenzia, ma un’agenzia che sa far bene il suo, non solo ti farà ottenere la cifra che vuoi realizzare al netto dei suoi costi, ma farà anche tutto quello sopra elencato facendoti dormire sonni tranquilli!


Non sei ancora convinto? E vabbè allora chiamami….anche per qualsiasi dubbio o necessità, puoi anche scrivere la tua domanda nel box a fondo pagina.

45 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

1 Comment

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
Guest
May 20, 2023
Rated 5 out of 5 stars.

👍

Like
bottom of page